060608


Parco Regionale Urbano del Pineto

Tipologia: Parco regionale urbano

Indirizzo

Indirizzo: Via Vittorio Montiglio
Zona: Quartiere Trionfale (Roma nord)
Ingressi: Via Pineta Sacchetti, 78 - Via di Valle Aurelia, 129 - Via Vittorio Montiglio

Contatti

Telefono: 06 35405310 RomaNatura

Descrizione

Il parco regionale urbano del Pineto rappresenta una delle più belle oasi botaniche, faunistiche e geologiche del territorio romano. Si estende per una superficie di 250 ettari, è delimitato a nord dalla Via Trionfale, ad ovest dalla Via della Pineta Sacchetti, a sud dal quartiere di Valle Aurelia, ad est dalla ferrovia Roma-Nord. Sotto l'aspetto orografico il territorio del parco è costituito da una vallata profondamente incisa da fenomeni di erosione, denominata Valle dell'Inferno, che si estende dalle propaggini occidentali delle colline di Monte Mario a quelle settentrionali del Vaticano. 

Nel parco troviamo i resti della distrutta Villa Sacchetti, realizzata da Pietro da Cortona alla fine del XVI secolo.

L'ingresso del parco, nei pressi del Casale del Giannotto, è caratterizzato da una pineta artificiale.

La Valle dell'Inferno è caratterizzata dall'insediamento abitativo del Borghetto Aurelio, nato a seguito dell'attività estrattiva di argilla presente nella zona della Fabbrica di S. Pietro. In prossimità di Via Vittorio Montiglio, è stato realizzato, in collaborazione con l'associazione Genitori Oncologia Pediatrica dell'Ospedale Gemelli, il Bosco della Vita con querce comuni, lecci e alberi di Giuda, disposti di fronte a un'area per il gioco dei bambini.

Il patrimonio vegetale e animale del Parco offre interessanti occasioni per un approccio didattico alla storia geologica di Roma ove sono state censite oltre 600 specie della flora italiana e 71 specie di uccelli; è costituito da macchia mediterranea con uno strato arboreo dominato dalla sughera; nel sottobosco sono presenti essenze quali erica arborea, cisto, lentisco, mirto e corbezzolo con splendide fioriture primaverili. Ricca anche la fauna con il moscardino, il topo selvatico e la biscia dal collare.

Nel 1987 viene istituito il Parco Regionale Urbano e il Piano di assetto messo a punto dal Comune di Roma nel 1989, prevede un'area di riserva integrale di 2 ettari.

All'interno di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali

Vedi anche

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Biblioteche
Cultura e svago › Istituzioni culturali › Biblioteche
Data di ultima verifica: 14/02/23 12:48
©2007 - Roma Versione classica