060608


Antico quartiere ebraico

Tipologia: Luoghi di interesse storico

Indirizzo

Indirizzo: Lungotevere de' Cenci
Zona: Rione Regola (Campo de' Fiori-Piazza Farnese) (Roma centro)

Descrizione

Considerato tra i più antichi al mondo – è secondo solo a quello di Venezia (1516) – il quartiere ebraico di Roma nasce nel 14 luglio 1555 su ordine di papa Paolo IV. Le persone al suo interno avevano l’obbligo di risiedervi e di portare sempre con sé un segno distintivo di appartenenza alla comunità ebraica. Inoltre, era loro proibito di commerciare e di possedere beni immobili.
Nel corso della sua storia, il ghetto fu più volte dismesso, ma si trattò spesso di brevi periodi, ai quali seguirono nuove reclusioni, fino ad arrivare al 1870, con la breccia di Porta Pia e la fine del dominio papale, anno in cui fu definitivamente chiuso.
Oggi molti ebrei vivono ancora qui, ed è possibile visitare alcuni negozi di cibi tipici.
Sul Lungotevere, si erge la Sinagoga, inaugurata nel 1904. La facciata, con tre ingressi nel portico, reca simboli ebraici come quelli del candelabro a sette bracci, le tavole della legge, la stella di David ed il ramo di palma. Nell'edificio è aperta una mostra permanente della comunità ebraica di Roma con reperti archeologici, stampe, oggetti di culto, argenti liturgici e paramenti sacri.

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Beni architettonici e storici
Cultura e svago › Istituzioni culturali › Case della cultura
Cultura e svago › Istituzioni culturali › Biblioteche
Cultura e svago › Shopping › Libri e musica
Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Cultura e svago › Beni culturali › Beni architettonici e storici
Cultura e svago › Luoghi di culto di interesse storico-artistico › Sinagoghe
Data di ultima verifica: 06/07/23 14:40
©2007 - Roma Versione classica