060608


Silent poets

Data: 27/04/19

Orario

Sabato 27 aprile 2019
Ore 21.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Giacinto Carini, 78
Zona: Quartiere Gianicolense (Roma ovest)
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Contatti

Telefono: 06 5881021 - 06 5898031
Fax: 06 5816623

Descrizione

 Silent poets
 Concezione Generale e Coreografie:
 Ezio Schiavulli in collaborazione con gli Interpreti
 Danzatori/interpreti:
 Vita Stasolla, Gabriele Montaruli, e Andrea Palumbo
 Creazione musicale:
 Dario  De Filippo, Mauro Gargano, Gianni Gebbia
 Creazione luci e direzione tecnica:
 Fabio Fornelli 

Un tracciato parallelo tra quell'universo cupo e romantico che si scorge in Les poètes maudits di Verlaine: un'era di bisogni, di visioni, di sguardi ribelli e un universo sempre più in bilico di una contemporaneità di distrazioni. Labile e in corsa con se stessa … Reprimendo i bisogni e le paure, soffocando il "politicamente corretto" i poeti silenti ne colgono l'input sociale, le motivazioni che ribaltano gli equilibri sociali, esponendosi personalmente.Attraverso personaggi astratti, di vite contemporanee, prende vita un'energia nata dalla necessità di denuncia, con suoni soffocati in un linguaggio fisico e ritmico.

Il corpo come veicolo di energia.Qualità di movimento e composizioni che permettono di identificare lo spazio come luogo di reazione …
Una visone dell'azione quadri-frontale che tende a riunire e globalizzare nel loro "soggetto di discussione" tutto l'universo circostante: Il luogo e il pubblico.La creazione coreografica "Silent Poets" visiona la vita e i motori creativi dei "poeti maledetti". Un'interpretazione astratta di quelle "personalità estreme" che hanno dedicato le loro vite alle passioni del corpo e dell'arte, sino alla distruzione di se stessi. Una creazione che da voce a tutti coloro che costretti al silenzio dall'incomprensione del labirinto sociale.

Questa creazione concentra i parametri chiave della composizione coreografica: energia, spazio e tempo.
Un crescendo dal movimento impercettibile, di controllo, quasi di riflessione sino allo stato di trans. Lo spazio limitato, un dialogo tra gli impedimenti fisici e psicologigi.Da diversi anni, la Compagnia Ez3 conduce un processo di sensibilizzazione e pedagogia intorno al lavoro coreografico: costruire e accompagnare il pubblico nell'aspetto creativo.
Sin dalle prime creazioni Ezio Schiavulli, ha sviluppato un notevole processo di sensibilizzazione dell'arte coreografica, aperto a tutto il pubblico. Portandola in tutti luoghi di residenze e diffusione con prove aperte e workshop per i giovanissimi, per i professionisti della danza, per musicisti ed attori sino ad un pubblico più vasto.

"Poeti Silenti" porta uno sguardo psicosociale sul ruolo "dell'artista maledetto": che oggi definiremmo "personalità borderline".
Studi psicologici e sociologici su musicisti come Janis Joplin e Jim Morrison, ma anche come Pierpaolo Pasolini, che hanno segnato e    che ancora segnano le generazioni, analizzano queste personalità pronte a distruggere se stessi per il loro pensiero, la loro arte, le loro passioni...Questa nuova creazione vorrebbe mettere al cuore della danza questi "soggetti" spesso interpretati come "folli" o fuori dalle righe e quindi socialmente incompresi, a volte scaturendone interesse e a volte disturbo.

Questo lavoro riflette la fragilità della dinamiche umane restituendo allo spettatore un fotogramma. Tematiche contemporanee che necessitano di un notevole lavoro di sensibilizzazione verso il pubblico per spiegare in primo luogo le motivazioni del coreografo, e in secondo luogo per analizzare un argomento ancora in evoluzione.Per questo Ezio Schiavulli e i suoi danzatori, propongono uno scambio con il pubblico, in seguito alla visione della pièce, sulle tematiche sviluppate nella creazione. Un workshop dedicato allo studio "Physical Movement", tecnica di danza contemporanea sviluppata da Ezio Schiavulli, e all'analisi della composizione coreografica

Data di ultima verifica: 07/03/19 11:40
©2007 - Roma Versione classica