060608


Frida Kahlo - Il ritratto di una donna

Data: da 08/11/18 a 10/11/18

Orario

Dall'8 al 10 novembre 2018 ore 21.30

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Giosuè Borsi, 20
Zona: Quartiere Parioli (Roma nord)
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

La programmazione potrebbe subire modifiche o annullamenti. Si consiglia di verificare il sito e/o la pagina facebook del teatro.

Contatti

Telefono: Botteghino 068073040
Prenotazione telefonica: 3339951643 dal martedì al sabato dalle 16:00 alle 20:00

Descrizione

Alessia Navarro in
FRIDA KAHLO – IL RITRATTO DI UNA DONNA
di Alessandro Prete, Igor Maltagliati, Luca Setaccioli
regia Alessandro Prete
con Alessia Navarro, Gianluca Gobbi, Giulia Barbone e Giulia Santilli Attrice

Personalità forte e complessa, pittrice simbolo dell’avanguardia artistica messicana del Novecento, Frida Kahlo viene ricordata non solo per le sue famosissime opere, ma sopratutto per essere stata icona dell’emancipazione femminile, in questa piece viene messo in luce l’aspetto più intimo della donna.

La sue vicissitudini interiori vengono raccontate non con una biografia realistica, ma attraverso i suoi quadri più celebri che in scena prendono vita narrando storie di donne, in un omaggio alla forza e all’identità femminile.

Infatti, in “Frida Kahlo: il ritratto di una donna” prenderanno vita sulla scena alcuni dei suoi celebri quadri, attraverso alcune storie di donne diverse tra loro. Filo conduttore delle storie saranno i simbolismi rappresentati nei quadri stessi. Ad ogni gesto delle protagoniste corrisponderà una pennellata sullo sfondo. Ad ogni storia conclusa corrisponderà, quindi, un quadro compiuto. Il tutto legato da una danzatrice che contestualizzerà ancora meglio il tempo e lo spazio.

Saranno visibili, attraverso l’interpretazione degli altri attori, i vari personaggi che hanno accompagnato la sua vita. Vedremo Frida Kahlo per come la conosciamo solo all’inizio, come introduzione ai quadri; alla fine della rappresentazione, invece, emergerà la celebrazione dell’eredità che la stessa pittrice ha voluto lasciare alle donne: la forza e l’indipendenza.
 Verrà raccontata la Donna, in ogni luogo, in ogni spazio ed in ogni tempo, fino a raggiungere l’idea di Frida Kahlo intesa come icona femminile.

Dieci sono le opere scelte: Nascita (il manifesto della vita), Autoritratto con collana (la donna fiera davanti al dolore), La mia balia e io (il conflitto con la madre e il desiderio di maternità), Quel che mi diede l’acqua (la malattia e la morte), Qualche piccolo colpo di pugnale (il femminicidio), Autoritratto con capelli corti (la donna che annulla la propria femminilità), Il suicidio di Dorothy Hale (il suicidio), La colonna spezzata (l’amore), Il sogno (il dialogo con la propria coscienza), Autoritratto da Tehuana (la donna sposa e compagna di un uomo).

 

Data di ultima verifica: 25/10/18 10:44
©2007 - Roma Versione classica