060608


Memorie d’inciampo a Roma (VIII edizione)

Data: da 11/01/17 a 12/01/17

Orario

Mercoledì 11 e giovedì 12 gennaio 2017

Informazioni

La partecipazione ai diversi appuntamenti è libera

Contatti

Descrizione

Ottava edizione della manifestazione che vedrà ancora una volta la presenza a Roma dell’artista tedesco Gunter Demnig che installerà 24 nuove Stolpersteine (pietre d’inciampo) nei marciapiedi antistanti le abitazioni di alcuni deportati razziali e politici.

Posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica il progetto, organizzato dall’associazione Arteinmemoria, ha il patrocinio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, della Comunità Ebraica di Roma, dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania di Roma ed è promosso dal Museo Storico della Liberazione, dalla Federazione delle Amicizie Ebraico Cristiane di Italia, dall’ ANED (Associazione Nazionale ex Deportati) ANEI (Associazione Nazionale ex Internati), Fondazione CDEC (Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea)e IRSIFAR (Istituto Romano per la Storia d’Italia dal Fascismo alla Resistenza).
 
Il progetto, curato da Adachiara Zevi, si avvale di un comitato scientifico composto da Anna Maria Casavola, Annabella Gioia, Elisa Guida, Antonio Parisella, Liliana Picciotto, Micaela Procaccia, Michele Sarfatti e di un comitato organizzativo composto da Marina Levi Fiorentino, Annabella Gioia, Bice Migliau, Eugenio Iafrate, Sandra Terracina.

Le “pietre d’inciampo” sono sampietrini del tipo comune e di dimensioni standard (10x10 cm.), la cui superficie superiore è di ottone. Su di essa sono incisi: nome e cognome del/lla deportato/a, età, data e luogo di deportazione e, quando nota, data di morte.

Il progetto vuole “ricordare abitanti del quartiere uccisi e perseguitati dai fascisti e dai nazisti, deportati, vittime del criminale programma di eutanasia  o oggetto di persecuzione perché omosessuali”.

I municipi di Roma interessati dall'evento saranno Municipio I, Municipio II, Municipio V,  Municipio VIII,  Municipio XII, Municipio XIII. Sommate a quelle delle sette edizioni precedenti, le Pietre d'Inciampo raggiungeranno il numero totale di 260.

I primi Stolpersteine sono stati installati a Colonia nel 1995; da allora questa straordinaria mappa della memoria europea si è estesa sino a includere oltre 60.000 pietre. Invitato per la prima volta in Italia nel 2010, Gunter Demnig ha consentito al nostro paese di entrare a far parte di questo grande circuito internazionale della memoria.

PERCORSO

Mercoledì 11 gennaio 2017
           
XIII MUNICIPIO            
Ore 9.00 Via delle Fornaci, 51
Per Luigi Grassi
                   
I MUNICIPIO          
Ore 9.45 Via di Santa Bonosa, 35    
Per Giuseppe Di Castro

Ore 10.15 Via Luciano Manara, 10    
Per Amedeo Di Cori

                   
XII MUNICIPIO            
Ore 10.45 Viale Trastevere, 114    
Per Colomba Di Segni, Leone Fiorentino, Fortunata Fiorentino, Lello Fiorentino, Salvatore Fiorentino
                   
VIII MUNICIPIO            
Ore 11.30 Via del Porto Fluviale, 35    
Per Alberto Di Segni
                   
I MUNICIPIO            
Ore 13.00 Via Sant’Angelo in Pescheria, 28    
Per Angelo Sed

Ore 15.30 Via di Porta Pinciana, 6    
Per Ida Luzzatti, Elena Segre
                   
II MUNICIPIO            
Ore 16.00 Via Omero, 14 - Istituto Svedese di studi classici    
Per Mario Segre, Marco Segre, Noemi Cingoli

Ore 17.00 Via Lima, 7    
Per Abramo Alberto Bises

Ore 17.30 Via Livorno, 17    
Per Clementina Sacerdote
                   
Giovedì 12 gennaio 2017
           
V MUNICIPIO            
Ore 9.00 Via dell’Acqua Bullicante, 21    
Per Renato Cantalamessa, Egidio Checchi, Orazio Corsi, Mario Passarella, Alessandro Portieri

Ore 11.00 Via di Tor Pignattara, 99    
Per Valerio Fiorentini

Ore 12.00 Via dei Lentuli, 60    
Per Eldio Del Vecchio

Data di ultima verifica: 10/01/17 12:58
©2007 - Roma Versione classica