060608


IL GIARDINO RITROVATO - Arte, musica e spettacoli a Palazzo Venezia

Data: da 14/06/17 a 15/09/17

Orario

Dal 14 giugno al 15 settembre 2017

Nei giorni della rassegna, Palazzo Venezia è aperto dalle 8.30 alle 23.30

La biglietteria chiude un’ora prima

Gli eventi iniziano alle ore 21.00

------------------------------

La mostra "Labirinti del cuore. Giorgione e le stagioni del sentimento tra Venezia e Roma" è aperta da martedì a domenica ore 8.30-19.30. Ultimo ingresso ore 18.30.

Ospitato in

Informazioni

Gli eventi sono accessibili con il biglietto di Palazzo Venezia o con il biglietto unico.

Solo Palazzo Venezia
- intero: € 10,00
- ridotto: € 5,00

Biglietto unico, valido 3 giorni, per un ingresso a Palazzo Venezia e uno a Castel Sant’Angelo.
- intero: € 14,00
- ridotto: € 7,00

Contatti

Telefono: +39 06 32810410 (lun-ven 9-18; sab 9-13) info e pren.
Fax: .
Email: .

Descrizione

Seconda edizione della rassegna che propone 19 appuntamenti di danza, teatro e musica, nello scenario unico del Giardino di Palazzo Venezia.

Artisti  della  scena  nazionale  e  internazionale dialogano con lo spazio storico su diversi registri  espressivi, in un confronto serrato che favorisce la valorizzazione e la promozione in termini museologici del palazzo.

PROGRAMMA

Mercoledì 14 giugno ore 21.00
Danza: Two / Boléro - Emio Greco e Pieter C. Scholten
Il Ballet National de Marseille porta in scena gli spettacoli Two, incentrato sul tema del doppio, e Bolero, riscrittura per nove danzatori.

Sabato 17 giugno ore 21.00
Musica: New Musette Quartet - Richard Galliano
Serata dedicata alla musica con il virtuoso della fisarmonica e del bandoneon Richard Galliano che si esibirà con il suo New Musette Quartet.

Domenica 18 giugno ore 21.00
Cultura del progetto nell'archeologia - Conversazione di architettura
Relatore: arch. Francesco Cellini
Primo appuntamento del ciclo di conversazioni di architettura che vertono sull'intervento contemporaneo in contesti ed edifici antichi, osservando e chiarendo sia i ”diritti” dei monumenti sia il “diritto” al nuovo.

Martedì 20 giugno ore 21.00
Danza: Joseph Kids - Alessandro Sciarroni
Il coreografo italiano contemporaneo tra i più rappresentati a livello internazionale, propone uno spettacolo interattivo rivolto ad adulti e bambini dai 5 anni in su.

Mercoledì 28 giugno ore 21.00
Danza: Foutrement - con Isabelle Arcand, Claudine Hébert, Simon-Xavier Lefebvre; coreografie Virginie Brunelle
musica Bellini, Garrett Mason, Goldmund, Handel, Patrick Watson, Amiina

Lunedì 3 luglio ore 21.00
One-man show: I, Banquo di Tim Crouch dal Macbeth di William Shakespeare
regia Fabrizio Arcuri con Enrico Campanati e con Matteo Selis

Martedì 11 luglio ore 21.00
Danza: Robinson - con Philippe Barbut, Biagio Caravano, Andrea Dionisi, Sebastiano Geronimo, Laura Scarpini, Loredana Tarnovschi, Francesca Ugolini

Mercoledì 12 luglio ore 21.00
Musica: Fabrizio Bosso e Paolo Silvestri Orchestra in concerto con il nuovo progetto dal titolo “The Champ, to Dizzy”, omaggio a Dizzy Gillespie.

Martedì 18 luglio ore 21
Teatro: Marco Baliani attore, drammaturgo e regista sarà protagonista dello spettacolo “Del coraggio silenzioso”: cinque narrazioni accompagnate da altrettanti componimenti musicali, scritti ed eseguiti da Max De Aloe, cinque esistenze che, grazie al racconto, divengono cinque testimonianze di taciturno coraggio.

Lunedì 24 luglio ore 21.00
Teatro: Michelangelo Campanale cura la regia de L'abito nuovo, un'opera di straordinaria attualità nata dall'unica collaborazione tra Eduardo De Filippo e Luigi Pirandello, tratta dall'omonima novella di Pirandello che Eduardo portò in scena nel 1937 al Teatro Manzoni di Milano.

Giovedì 27 luglio ore 21.00
Spettacolo per bambini: Kindur - vita avventurosa delle pecore in Islanda.
Coreagrafia per adulti e bambini, della compagnia TPO - Teatro di Piazza o d'Occasione, nata per raccontare al pubblico la straordinaria bellezza della natura che popola i territori dell'Islanda. Spettacolo interattivo nel quale tutto il pubblico sarà invitato a intervenire attivamente sull scena. Consigliato dai 5 anni in su.

Martedì 1 agosto ore 21.00
Verso Medea, da Euripide
testo e regia di Emma Dante
musiche e canti Fratelli Mancuso
personaggi e interpreti Elena Borgogni (Medea), Carmine Maringola (Giasone - Mariarca), Salvatore D'Onofrio (Creonte – Giuseppina), Sandro Maria Campagna (Messaggero – Caterina), Roberto Galbo (Rosetta),Davide Celona (Mimma)
coro Fratelli Mancuso
luci Marcello D’Agostino
fonica Gabriele Gugliara
produzione Compagnia Sud Costa Occidentale (Palermo)
organizzazione Aldo Miguel Grompone (Roma)

Domenica 6 agosto ore 21.00
Presentimento 
Peppe Servillo (voce)
Vincenzo Di Donna (violino)
Luigi De Maio (violino)
Gerardo Morrone (viola) 

Antonio Di Francia (cello e chitarra)

Sabato 12 agosto ore 21.00
Serata dedicata a George Gershwin 
Orchestra Roma Sinfonietta diretta da Gabriele Bonolis, con la partecipazione solistica del pianista Giuseppe Andaloro

Martedì 22 agosto ore 21.00
Hekla 
La compagnia Le Supplici di Fabrizio Favale porta in scena Hekla, uno dei più recenti studi creati dal coreografo laziale, un lavoro al maschile, geometrico e ipnotico com'è nella sua cifra. È in un orizzonte privo di riferimenti e incantatorio che i danzatori articolano i propri movimenti come a disegnare un ricamo senza fine.

Lunedì 28 agosto ore 21.00
Pasticceri io e mio fratello Roberto 
di e con Roberto Abbiati e Leonardo Capuano
tecnica Matteo Rubagotti
produzione teatro degli Incamminati – Armunia
organizzazione e distribuzione Compagnia Orsini

Domenica 3 settembre ore 21.00
A clandestin night in Rome 
con Giovanni Sollima e l’Orchestra notturna clandestina

Lunedì 4 settembre, alle ore 21.00
appuntamento del ciclo di conversazioni sull’architettura “Il nuovo nell’antico” che vedrà come relatore della serata, intitolata “Adiacente possibile”, l’architetto Michele De Lucchi.

Mercoledì 6 settembre, alle ore 21.00
quinto appuntamento del ciclo di conversazioni sull’architettura “Il nuovo nell’antico” che vedrà come relatore della serata, intitolata “Dove era come sarà. Riflessioni su una inedita ricostruzione”, l’architetto Stefano Boeri.

Venerdì 8 settembre ore 21.00
Hikikomori 
drammaturgia Katia Ippaso e Marco Andreoli
regia Arturo Armone Caruso
con Luisa Marzotto (La Madre), Aldo de Martino (il Nonno), Giulio Pranno (Il Figlio) e con la voce di Roberto Latini
scene Fabio Vitale
costumi Roberto Conforti
organizzazione e produzione esecutiva Fabrizio Ciotti

Martedì 12 settembre ore 21.00
Butterfly 
progetto e realizzazione Kinkaleri

con Yanmei Yang, Marco Mazzoni

produzione Kinkaleri

in collaborazione con Teatro Metastasio Stabile della Toscana, FTS Fondazione Toscana Spettacolo con il sostegno di Regione Toscana, Mibact
durata 50'
Fascia d’età dai 6 anni

Venerdì 15 settembre ore 21.00
Nicola Piovani in sestetto 
Marina Cesari (sax/clarinetto)
Pasquale Filastò (violoncello/chitarra/mandoloncello)
Ivan Gambini (batteria/percussioni)
Marco Loddo (contrabbasso)
Rossano Baldini (tastiere/fisarmonica)
Nicola Piovani (pianoforte)

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Manifestazioni
Data: da 20/05/17 a 21/09/17
Data di ultima verifica: 31/07/17 17:57
©2007 - Roma Versione classica