060608


Incontro con Riccardo Scamarcio

Data: 13/01/19

Orario

Domenica 13 gennaio 2019 alle ore 17.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Lungotevere in Augusta
Zona: Rione Campo Marzio (P.Spagna-P.Popolo-Pincio) (Roma centro)
Inserire l'indirizzo di partenza

Informazioni

Ingresso libero dal foyer in via di Ripetta.
Prenotazione obbligatoria al numero 060608 (ogni prenotazione è valida per un massimo 2 persone fino a esaurimento posti disponibili)

060608 tutti i giormi ore 9.00-19.00

Modalità di partecipazione: Ingresso libero, Prenotazione obbligatoria

Contatti

Telefono: 0039 060608 dalle 9.00 alle 19.00
Email: eventi.aziendali@zetema.it per eventi aziendali privati

Descrizione

In occasione della mostra "Marcello Mastroianni" Riccardo Scamarcio presenta "Matrimonio all’italiana" di Vittorio De Sica con Marcello Mastroianni e Sophia Loren

Un nuovo sguardo d’attore su Marcello Mastroianni. A raccontare una delle più grandi icone del cinema italiano sarà questa volta Riccardo Scamarcio tra gli attori italiani più amati ed anche produttore.

In occasione della mostra Marcello Mastroianni Riccardo Scamarcio sarà all’Auditorium dell’Ara Pacis,assieme al curatore della mostra Gian Luca Farinelli, per introdurre la proiezione di Matrimonio all’italiana, il film che Vittorio De Sica trasse nel 1964 dalla Filumena Marturano di Eduardo De Filippo, nel quale Mastroianni è affiancato da Sophia Loren.

Nel 1964 De Sica torna a Napoli per girare un film tratto da una delle opere più celebri di Eduardo De Filippo. Preferisce tuttavia non intitolare il film Filumena Marturano. Il titolo scelto è appunto Matrimonio all’italiana. Sophia e Marcello sono all’apogeo della carriera, in un turbinio di Oscar e glamour, freschi della scena di spogliarello che lo stesso De Sica ha orchestrato per loro in Ieri, oggi e domani. La sfida evidente è trasformare questa Loren, spettacolare e trentenne, nella consumata e drammatica Filumena. Per Mastroianni è più semplice: reinventa Domenico Soriano in chiave di gaglioffo amabile, galleggia da par suo sulla capacità di seduzione che in Eduardo era solo presunta o già sepolta.

Allestita fino al 17 febbraio, la mostra Marcello Mastroianni è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, coprodotta e curata dalla Cineteca di Bologna, e realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le attività culturali in collaborazione con Istituto Luce – Cinecittà, con il sostegno degli sponsor Acea, Roberto Coin, Igea Banca, Sorgente Group e dello sponsor tecnico Italiana Assicurazioni. Si ringrazia per la collaborazione Rai Teche, Cinemazero, Fondazione Cinema per Roma. Servizi museali a cura di Zètema Progetto Cultura. Coordinamento organizzativo a cura di Equa di Camilla Morabito. Gli incontri in occasione della mostra sono realizzati grazie alla Regione Lazio.

©2007 - Roma Versione classica