060608


Bagliori di tango

Data: 25/01/17

Orario

Mercoledì 25 gennaio 2017 alle 18.00

Ospitato in

Indirizzo

Indirizzo: Via Columbia, 1
Zona: Torrenova (Roma est)
Inserire l'indirizzo di partenza
Presso l'Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata

Informazioni

Biglietto: € 12,00
Biglietto ridotto: € 8,00
Studenti: € 5,00

Contatti

Telefono: 06 3236104 - 06 32111712
Cellulare: 339 8693226

Descrizione

Bagliori di tango
Compagnia di danza di Pablo Moyano
Pablo Moyano e Roberta Beccarini

Ensemble Roma Sinfonietta

Scenografie di Isabella Ducrot

Musiche di Piazzolla, Pugliese, Bacalov

Pablo Moyano
Ballerino e maestro argentino di tango, si caratterizza per il suo stile elegante, essenziale, esplosivo ed espressivo, che rappresenta la figura maschile nel tango tradizionale degli anni ’50. Moyano è solista di Tango X 2 di Miguel Angel Zotto, la più importante compagnia di tango di oggi. Inoltre è stato protagonista dello spettacolo “Momenti di Tango” della Compagnia Nazionale di Danza di Raffaele Paganini, è stato ospite della trasmissione RAI “Ballando con le stelle” ed ha danzato con i solisti del Cirque du Soleil e del Balletto Bolshoi di Mosca.
Come docente, dirige la scuola “Tango al Piso” a Roma, che si caratterizza per proporre un metodo di studio chiaro e accurato basato sull’estrema precisione e pulizia proprie del tango degli anni ’50, l'epoca d’oro del tango. Il suo metodo parte da una ricerca meticolosa dell’evoluzione di tutti gli stili più importanti del tango, per avvicinare gli allievi alla cultura  e alle radici di questo ballo di improvvisazione.

Da ormai cinque anni danza in coppia fissa con la ballerina di fama internazionale Roberta Beccarini, sua partner anche in questo spettacolo.

Le musiche sono di tre dei più grandi compositori di tango.
Astor Piazzolla era giovanissimo quando nel 1934 conobbe il mitico Carlos Gardel, che gli propose di unirsi al suo gruppo. I genitori non vollero e forse così gli salvarono la vita, perché nel successivo giro di concerti Gardel morì con tutti i suoi musicisti in un incidente aereo. Piazzolla era destinato a diventare il più famoso autore di tango, che egli trasformò con elementi presi dal jazz e con l'introduzione di moderne armonie dissonanti. Creò così il "nuevo tango", attirandosi le critiche dei tradizionalisti, che giunsero a definirlo "el asesino del Tango": ma così trasformò la tradizionale danza argentina in un'espressione artistica internazionale.

Osvaldo Pugliese nacque a Buenos Aires in una famiglia in cui tutti suonavano il tango e negli anni Trenta fondò una sua orchestra. Tra le sue più celebri composizioni, si ricordano "La yumba", "Negracha", "Malandraca", "Recierdo" e "Una vez"., con cui anticipò lo stile successivamente ripreso da Piazzolla. Durante il regime militare, in Argentina fu proibita la radiodiffusione delle esecuzioni della sua orchestra, ma questo non scalfì in alcun modo la sua popolarità.

Luis Bacalov, argentino naturalizzato italiano, è noto principalmente come compositore di musiche da film per registi quali Pasolini, Fellini, Damiani, Scola e Tarantino e ha anche vinto il premio Oscar per Il Postino. Ha scritto anche opere liriche, balletti e la celebre Messa tango, ma la sua passione è il tango.

Nell'ambito di

Eventi e spettacoli › Musica
Data: da 12/10/16 a 12/04/17

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 12/10/16 12:16
©2007 - Roma Versione classica