060608


TEMPORANEAMENTE CHIUSO - Gallerie Nazionali di Arte Antica - Galleria Corsini

Tipologia: Museo statale, Museo storico-artistico

Indirizzo

Indirizzo: Via della Lungara, 10
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 06 68802323
Fax: +39 06 68133192
Hashtag: #BarberiniCorsini
Prenotazione telefonica: +39 06 32810

Orario

Chiusa dal 1° ottobre 2020 per alcuni mesi per lavori di manutenzione

Informazioni

BIGLIETTI
Tariffa ordinaria (i costi potrebbero variare in presenza di mostre temporanee - vedi sezione Eventi)

Intero € 12,00 (biglietto unico Palazzo Barberini + Galleria Corsini - validità 10 giorni)
Ridotto € 2,00 (biglietto unico Palazzo Barberini + Galleria Corsini - validità 10 giorni)
per cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni compiuti dell'Unione Europea 

Agevolazioni per l'ingresso 

Disposizioni sull’ingresso dei gruppi nelle giornate a ingresso gratuito:
– potranno accedere alle gallerie solo i gruppi prenotati preventivamente presso il concessionario al numero 06 32810 (con il pagamento del corrispettivo diritto di prenotazione di € 1,00 a persona) e che presenteranno all’ingresso la relativa certificazione.
– l’accesso dei gruppi sarà così regolato: prenotazioni obbligatorie presso il concessionario a partire dalle ore 9.00 distanziate di 45 minuti tra ogni gruppo fino alle ore 17.30.
– nelle giornate ad ingresso gratuito, il numero massimo di componenti per ogni gruppo è fissato in 25 unità.
– in considerazione del contingentamento degli ingressi nelle giornate gratuite, l’orario di accesso dei gruppi potrà subire delle variazioni dovute al numero di visitatori presenti contemporaneamente nel museo. 

Convenzionato con

Roma Pass
Cosa offre:

Roma Pass: biglietto gratuito se uno dei primi due ingressi/ridotto dal terzo ingresso in poi

Descrizione

In seguito all’elezione a pontefice del cardinale Lorenzo Corsini col nome di Clemente XII (1730-1740), la famiglia papale da Firenze si trasferì a Roma acquistando il cinquecentesco Palazzo Riario, già residenza della regina Cristina di Svezia he qui, ai piedi del Gianicolo, vi ospitava l’Accademia dell’Arcadia.
L’edificio fu ristrutturato ed ampliato tra il 1732 ed il 1736 dall’architetto fiorentino Ferdinando Fuga.
Nelle nuove ali del Palazzo furono collocate per volere del cardinal Neri, nipote del papa, la biblioteca, all’epoca la più importante di Roma dopo la Vaticana, e una parte delle collezioni di opere d’arte di famiglia. Nel 1883, trasferitasi la famiglia Corsini nuovamente a Firenze, il Palazzo fu venduto allo Stato e le collezioni, in esso contenute, donate allo stesso.

La raccolta Corsini, che costituisce uno dei fondi della Galleria Nazionale d’Arte Antica, è l’unica collezione settecentesca romana di marmi, sculture e quadri, conservatasi intatta. I suoi pezzi testimoniano le tendenze classicistiche e antibarocche della prima metà del XVIII secolo.

È costituita da sculture di epoca romana, statue neoclassiche, bronzetti e mobili del ‘700, dipinti di autori sei-settecenteschi delle scuole romana, napoletana e bolognese, con nuclei importanti di paesaggisti. Tra gli autori più noti il Beato Angelico (Giudizio Universale), P.P. Rubens (S. Sebastiano curato dagli Angeli), Guido Reni (Salomè con la testa del Battista), Guercino (Ecce Homo), Caravaggio (S. Giovanni Battista), Annibale Carracci, Mattia Preti.

Oltre alla Galleria il Palazzo è anche sede della prestigiosa Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione fondata nel 1603.

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Beni architettonici e storici

Per saperne di piĆ¹

Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Data di ultima verifica: 06/11/20 10:24
©2007 - Roma Versione classica