060608


OPEN STARS gli astronomi del Planetario di Roma raccontano il cielo

Tipologia: Museo comunale, Museo scientifico

Indirizzo

Indirizzo: Via Ulisse Aldrovandi, 18
Zona: Quartiere Pinciano (Roma centro)
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: 0039 060608 info tutti i giorni ore 9.00-19.00

Orario

Il Planetario e Museo Astronomico è temporaneamente chiuso per lavori di riqualificazione dell’edificio in adeguamento alle normative.

Le attività didattiche si trasferiscono al Museo Civico di Zoologia, Via Ulisse Aldrovandi, 18 con il nome OPEN STARS gli astronomi del Planetario di Roma raccontano il cielo

Informazioni

Biglietto intero spettacolo € 6,00 (dai 5 anni in su)
Ridotto € 2,00 per per chi acquista un biglietto del Museo Civico di Zoologia, per le scuole, residenti fino a 18 anni (incluso Museo Civico di Zoologia)
Gratuito per ragazzi fino a 18 anni accompagnati da possessori MIC Card; portatore di handicap e accompagnatore; docenti accompagnatori; giornalisti previa esibizione di idoneo documento comprovante l’attività svolta; possessori MIC card

Eventi di oggi

Eventi in programma

Descrizione

Il Planetario e Museo Astronomico (Piazza Giovanni Agnelli,10) è temporaneamente chiuso per lavori di riqualificazione dell’edificio in adeguamento alle normative.

Le attività del Planetario proseguono al Museo Civico di Zoologia, Via Ulisse Aldrovandi, 18

Dal 2 gennaio 2019
il servizio di didattica e divulgazione dell’astronomia del Planetario di Roma prosegue presso il Museo di Zoologia, che ospita le attività per il pubblico e  il planetario mobile. Rivolgendosi alle diverse fasce di visitatori (famiglie, bambini, studenti, adulti), la programmazione comprende quindi attività che si svolgono nel planetario mobile (proiezioni), presentazioni frontali e attività miste, in cui le proiezioni e la componente frontale si integrano a vicenda.

______________________________________________________________________________________________________________________

Il nuovo Planetario di Roma è stato inaugurato il 26 maggio 2004 presso il Museo della Civiltà Romana all'Eur, a oltre 20 anni dalla chiusura dello storico planetario ospitato nella Sala della Minerva.
Questa grande "macchina dello spazio e del tempo" mette finalmente il cielo a disposizione del pubblico, condensando sopra la nostra testa secoli e anni luce. Sotto l'ampia cupola di 14 metri si accende una perfetta riproduzione del cielo stellato: i moti del Sole, della Luna e dei pianeti sullo sfondo dello Zodiaco, della Via Lattea e di 4500 stelle. Tre proiettori digitali consentono inoltre di compiere in tempo reale vere e proprie navigazioni tridimensionali nello spazio profondo. Toccare il cielo con un dito è ora possibile: con simulazioni e proiezioni all-sky, corpi celesti, nebulose e galassie sono davvero a portata di mano.
Il planetario di Roma offre una vasta programmazione di spettacoli astronomici dal vivo, conferenze, eventi e osservazioni astronomiche rivolti a ogni tipo di pubblico, per avvicinarsi alle meraviglie del cielo e approfondirne i segreti. Un mix affascinante di emozione, tecnologia e rigore scientifico.
Il museo astronomico adiacente conduce il visitatore in un viaggio dalla Terra all'universo attraverso i grandi temi dello spazio, del tempo, dell'origine degli elementi e propone una coinvolgente esperienza immersiva, tra grandi modelli dei pianeti, diorami e postazioni multimediali interattive con videogiochi astronomici.
Il planetario di Roma torna per riaprire una finestra sul cielo: un teatro astronomico per riappropriarsi dello spettacolo della volta stellata. E per lanciarsi nelle profondità dello spazio alla scoperta del cosmo che ci circonda.

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Data di ultima verifica: 16/01/19 10:43
©2007 - Roma Versione classica