060608


Gianicolo

Tipologia: Libero

Indirizzo

Indirizzo: Piazzale Giuseppe Garibaldi
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Inserire l'indirizzo di partenza

Eventi in programma

Descrizione

Una passeggiata sul Gianicolo permette di godere una serie di stupefacenti vedute. Si parte da piazza San Pietro in Montorio: emergono l'Aventino con le sue chiese, le rovine del Palatino e, a sinistra, il rinascimentale Palazzo Farnese.

Salendo lungo via Garibaldi, nello slargo all'altezza del Fontanone, si delinea sullo sfondo, nella cornice di Villa Borghese, Villa Medici. Si prosegue verso piazza G. Garibaldi, da cui si gode uno dei più superbi panorami della città: all'orizzonte i colli, sullo sfondo dei quali risaltano le cupole e i campanili delle chiese e le maestose rovine imperiali.

In primo piano si erge il Campidoglio; in fondo, a destra, s'innalzano, bianche come apparizioni, le gigantesche statue della facciata di San Giovanni in Laterano. Tra le architetture dei palazzi si vede scorrere il Tevere.

Alla estremità del belvedere (82 m di altezza) sono posizionate due grandi riproduzioni di piante di Roma vista dal Gianicolo: quella di Antonio Tempesta e quella di Giuseppe Vasi.

Proseguendo la nostra passeggiata, nello scendere verso Sant'Onofrio, incrociamo la splendida Villa Lante, dell'architetto Giulio Romano (1518-27), la cui loggia-belvedere si apre verso la città; infine, arrivati nello slargo del Faro di Manfredo Manfredi (1911), è possibile gustare quella che viene ritenuta la più completa visione panoramica di Roma.

Data di ultima verifica: 08/04/14 17:04
©2007 - Roma Versione classica